venerdì 18 settembre 2015

Wishlist del venerdì

Buongiorno. Come state? E' venerdì, è impossibile stare male, no? Io sto abbastanza bene, ho una marea di cose da fare e la situazione mi sta sfuggendo di mano, ma va tutto bene. Anzi, benissimo. In tutto il delirio di questi giorni, sono anche riuscita a trovare il tempo per scrivere una wishlist. Non lo facevo da tanto e avevo proprio tanta voglia di raccogliere i desideri degli ultimi tempi. Cominciamo? Dai. 

1. Allora, della mia passione per l'arredamento d'interni vi ho già detto, vero? Che arredo case nella mia testa quando non riesco a prender sonno anche, giusto? Bene, probabilmente vi avrò anche detto che, se fossi ricca, spenderei tutto in vino, fotografie d'autore e libri. Benissimo, detto questo, tra i suddetti libri - oltre a romanzi, libri di cucina, libri di fotografia, ovviamente, libri della qualunque, basta che siano libri - troverebbero posto anche quei fantastici libri fotografici d'arredamento che costano un occhio della testa e fanno rodere dall'invidia. Apro una parentesi: una delle più grandi fitte d'invidia della mia vita l'ho avuta verso Martina Colombari e Billy Costacurta, incontrati per caso alla libreria Hoepli un secolo fa, che - per arredare una casa al mare - facevano il pieno dei libri di cui abbiamo appena detto. Più o meno come quando, per cambiare la cucina, si va dal giornalaio e si prendono tutti i giornali d'arredamento...ecco, così. 

Comunque, lasciamo perdere l'invidia e il desiderio d'accumulo, ché tanto manco c'avrei il posto per tenerli, tutti 'sti libri, il libro che vorrei in questo periodo è Gypsy di Sibella Court. Il libro non è esattamente un libro di arredamento, ma soprattutto un libro che raccoglie tutte le ispirazioni di Sibella derivanti dai suoi viaggi - ovviamente ha visto mezzo mondo - e mostra come applicarle all'arredamento. Bavetta e via, insomma. 


2. Oltre a comperare libri e quant'altro, se fossi ricca, passerei il tempo ad andar per mostre. Tipo, c'è una mostra di Pippo, lì? Dai, facciamo il weekend e andiamo. C'è una mostra di Pluto, là? Prepara le valigie che partiamo. Ecco, idealmente saltellerei qua e là per Italia ed Europa a fare il pieno di bellezza. In questo periodo, prenderei un aereo per la Sardegna, magari mi farei ancora due bagni e prenderei un po' di sole e poi andrei a vedere la mostra a Nuoro dedicata alla fotografa Vivian Maier, poi salirei sul treno per Roma e andrei a vedere questa mostra fotografica su François Truffaut, quindi prenderei la macchina, correrei in Val d'Aosta per godermi Salgado. Ecco, giusto per dire, eh. 

Vivian Maier 
François Truffaut
Sebastião Salgado

3. Per finire, non contenta di tutto questo andare e venire, comperare, vedere e fare, mi ammazzerei di festival. E sarei anche un filo impegnata, visto che ormai ci sono festival ovunque e di qualunque cosa. Recentemente, sarei sicuramente andata al Festival della Mente, a Sarzana, oppure a quello della Comunicazione, a Camogli - che poi bastava un po' di impegno e avrei potuto farlo, eh - sicuramente andrei al Festival della Letteratura a Mantova, che sogno da secoli, e a quello della Letteratura di Viaggio a Roma, che se dovessi sceglierne solo uno, beh, sarebbe lui. Sarebbe una vita bellissima, che ne dite?

2 commenti:

  1. Vivian Maier è in arrivo a Milano! Ciao Cindy bellissima wishlist

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che figata, non lo sapevo! Grazie mille!
      Un bacio

      Elimina