mercoledì 4 giugno 2014

46/52 e qualche novità


Buongiorno! Avete visto che bello che è diventato questo blog? Era da tempo che sentivo il bisogno di cambiare qualcosa, lo guardavo e non lo sentivo più mio, come quando si guarda la propria casa e si avverte il bisogno di rinnovare il colore alle pareti, mettere delle tende nuove, spostare la disposizione dei quadri. Ci ho provato da sola, ma non ne veniva fuori niente di ché e allora ho deciso di affidarmi a Silvia di Ghirlanda di Popcorn, che conoscevo perché aveva cambiato il look a Pretty in Mad. Sono felicissima della mia scelta, perché Silvia ha saputo interpretare le mie richieste con grande creatività e soprattutto ha avuto un'enorme pazienza, visto che ho avuto mille dubbi, ho cambiato idea cento volte, insomma...ho rotto le scatole quanto basta! Alla fine, però, il risultato rispecchia esattamente la mia casa dei sogni, con le pareti bianche, tanta luce e qualche tocco di colore. Quindi grazie Silvia, di cuore, sono felicissima.

Ma tutto questo bisogno di rinnovamento non riguarda solo la grafica. Ho bisogno di cambiare qualcosa anche nel contenuto. Non so ancora cosa, ma è qualche tempo che rifletto sui blog, sul loro significato, su come A casa di Cindy possa aggiungere qualcosa di significativo nell'enorme quantità di blog che popola internet. Mi sono chiesta che senso abbiano la pagina facebook, il profilo twitter, la necessità di esserci sempre, perché sparire è un attimo e la rete si dimentica di te. Tutto questo doverci essere, dover pubblicare, doversi ricordare di condividere i post su tutte le piattaforme stava cominciando a innervosirmi. Perché non fa per me, non mi viene naturale, a volte mi dimentico della rete (son sempre una ragazza degli anni '70, che vi devo dire).  E allora ho deciso di rallentare. 

Questo blog è una delle cose più belle che mi siano successe negli ultimi anni, mi ha regalato esperienze bellissime e, cosa più importante di tutte, mi ha fatto conoscere persone meravigliose, alcune delle quali sono diventate delle amiche vere. Adoro scrivere e adoro questo blog e tutto quel rincorrere il mondo dei social e le regole per "il blog di successo" me ne stava facendo perdere la bellezza. Ho capito che non ho voglia di avere successo, se questo vuol dire vivere il blog come se fosse un lavoro. Questo blog non è un lavoro, è la mia più grande passione e voglio viverla come tale. Quindi, d'ora in poi, meno post o forse ancora di più, ché ultimamente ho un gran bisogno di scrivere, meno social e più verità, nessuna pianificazione ma solo la voglia di condividere. Spero vogliate continuare a seguirmi, perché - davvero - siete un dono meraviglioso. E se tutto questo diluvio di parole vi ha confusi, date di nuovo un'occhiata alla grafica: non è bellissima? :-)

17 commenti:

  1. Bellissimo Cinzia, la grafica, l'aria che si respira, le riflessioni. Bello davvero. Un abbraccio da una fan!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello, grazie mille Rita!
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Cara Cindy, la grafica è bellissima: ariosa e vivace! Ultimamente mi sto ponendo domande molto simili alle tue e sono in vena di cambiamenti, quindi non posso dir altro che: ben fatto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, sono felice! Mi piacerebbe confrontarmi con te su queste riflessioni.
      Un abbraccio
      Cinzia

      Elimina
  3. Complimenti per questa nuova casa e per queste riflessioni...tutto molto luminoso! ;)

    RispondiElimina
  4. Ogni tanto cambiare è necessario, di più: fortificante e stimolante ;)

    RispondiElimina
  5. Brava Cara! Bellissimo tutto, riflessioni comprese...te lo dice una che pubblica poco dal suo alberello, ma va bene così!

    RispondiElimina
  6. Se e' possibile dopo questo post ti voglio ancora piu' bene. Affiinita' di pensiero.

    RispondiElimina
  7. Bella la nuova veste! concordo che la cosa fondamentale è non perdere mai il piacere e la spontaneità della scrittura per rincorrere le regole dei social o mantenere sempre alta la visibilità.

    RispondiElimina
  8. Magnifico!! Bellissima nuova grafica che trovo rispecchi la luminosità e freschezza d'idee di questo blog!
    E mi trovo completamente d'accordo anche con la tua decisione di vivere il blog più come genuina esperienza di condivione piuttosto che come un lavoro dal ritmo incalzante: è un obbiettivo che sto cercando di pormi anche io! :)

    RispondiElimina